Certificato medico.

Tutela della salute:normativa Le norme che regolano l'accertamento dell'idoneità (Delibere del Consiglio Federale del 15 Novembre 1997 e dell’11 Ottobre 2003) E' tuttora in vigore il D.M. del 18-2-82 (G.U. 5-3-82) ed integrativo D.M. 28-2-83 (G.U. 15-3-83) sull'accertamento obbligatorio della idoneità all'attività sportiva agonistica. La certificazione dell'idoneità specifica alla pratica dell'atletica leggera: a) è condizione indispensabile per la partecipazione all'attività agonistica; b) ha validità annuale; c) deve essere conservata dalla Società Sportiva di appartenenza che peraltro è tenuta a controllarne la scadenza ai fini del rinnovo. (circ. n. 7 del Min. Sanità del 31-1-1983) Visto quanto previsto dall’art.1 del D.M. 18/02/1982 ed integrazioni (D.M. 28/02/83) su “Norme per la Tutela Sanitaria dell’attività sportiva agonistica, che demanda alle Federazioni Sportive Nazionali la qualificazione agonistica a chi svolge attività sportiva, la Federazione Italiana di Atletica Leggera ha aggiornato le categorie degli atleti agonisti (Delibera del C.F. n.30 del 11/10/03). Pertanto per la FIDAL sono considerati “agonisti” a tutti gli effetti gli atleti delle seguenti categorie per le quali è obbligatoria la visita medica di idoneità agonistica:
Ø RAGAZZI M/F (12 – 13 anni)
Ø CADETTI M/F (14 – 15 anni)
Ø ALLIEVI M/F (16 – 17 anni)
Ø JUNIORES M/F (18 – 19 anni)
Ø PROMESSE M/F (20 – 21 - 22 anni)
Ø SENIORES M/F (da 23 anni ed oltre)
Ø AMATORI M/F (da 23 a 34 anni)
Ø MASTERS M/F (da 35 anni ed oltre)
N.B. Gli atleti vengono collocati nelle rispettive categorie in relazione all’anno di nascita (millesimo) e non in base al giorno e al mese di nascita. Tale accertamento, che deve essere effettuato da medici Specialisti in Medicina dello Sport (presso strutture pubbliche o centri o studi autorizzati, a seconda delle normative emanate in materia da ciascuna regione) prevede: 1) visita; 2) elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo; 3) spirografia; 4) esame urine; 5) eventuali ulteriori esami specialistici e strumentali che il medico visitatore ha facoltà di richiedere su motivato sospetto clinico. Gli atleti/e della categoria Esordienti devono invece sottoporsi preventivamente con periodicità annuale, a norma del D.M. del 28-2-83 (G.U. del 15-03-83), a visita medica di idoneità “non agonistica” presso il medico di base, anche non specialista, intesa ad accertarne lo stato di buona salute (salvo accertamenti specialistici integrativi su parere medico).
Scarica normativa salute

Medici sportivi riconosciuti nella regione Lazio:

Di seguito l'elenco regionale scaricabile in PDF di tutti i medici specialisti in Medicina dello Sport in cui è possibile richiedere un appuntamento per la visita sportiva.

Elenco degli specialisti in Medicina dello Sport

Restauro mobili di antichità e oggetti d' arte.

Presso il laboratorio dell'artista Fausto Di Sabbato si trovano mobili antichi restaurati, è possibile effettuare riparazioni di falegnameria e guardare i suoi quadri e le sue sculture.

Artista Di Sabbato Fausto
Telefono:06.86907026
Cellulare:347.3739607
E-Mail fausto.disabbato@gmail.com
Indirizzo Via Panfilo Castaldi n° 20, 00153, Roma